LA SUDDIVISIONE DEL TEMPO SECONDO IL FENG SHUI

Oggi parliamo della suddivisione del tempo secondo alcune scuole di Feng Shui, una più popolare e utilizzate in Cina ma anche più semplificata e approssimativa, l’altra invece più antica e approfondita.
Nella cultura cinese il tempo viene suddiviso in cicli di 180 anni ciascuno; all’interno di ogni ciclo la suddivisone dello stesso dipende dallo stile di Feng Shui che viene usato. I due principali stili sono il SAM YUEN (tre periodi) e lo YUEN HOM (mistero del vuoto – dal nulla il tutto e dal tutto il nulla).

Lo YUEN HOM,  lo stile cardine che le scuole di Feng Shui Chue Style come Bioecoarmonie insegnano, è uno stile di Feng Shui molto antico, risale al 1000 circa a.C. ed era lo stile segreto riservato all’imperatore, mentre il SAM YUEN nasce intorno all’800 d.C., si è sviluppato fino al 1400 d.C. circa ed è stato ripreso in occidente intorno al 1980, è una semplificazione dello Yuen Hom e si pensa sia alla base del giapponese Ki delle 9 Stelle. Il nome con cui è conosciuto varia a seconda del dialetto cinese che viene utilizzanto (mandarino o cantonese).
Ambedue gli stili parlano di cicli temporali che hanno inizio e, come già detto durata, uguale; il ciclo che stiamo attualmente vivendo è iniziato nel 1864 e terminerà nel 2043; la differenza sta nella suddivisione interna dei cicli in periodi e destini.

Il Sam Yuen divide il ciclo di 180 anni in 9 periodi fra loro uguali di 20 anni ciascuno, chiamati DESTINI (in inglese FATE) e raggruppati in tre periodi di 60 anni ciascuno:
– il periodo superiore che va dal 1864 al 1923, e racchiude i destini 1, 2 e 3;
– il periodo medio che va dal 1924 al 1983 e racchiude i destini 4, 5 e 6;
– il periodo inferiore che va dal 1984 al 2043 e racchiude i destini 7, 8 e 9.

Ogni destino corrisponde ad un elemento del Ba Gua:

1 – Acqua                             2 – Terra                   3 – Legno                 4 – Legno

6 – Metallo                            7 – Metallo                8 – Terra                   9 – Fuoco

Il 5 nel Ba Gua non è associato ad alcun elemento, è il centro che racchiude tutto, mentre nella suddivisione temporale del Sam Yuen è associato al fuoco, una energia imprevista, sempre in movimento che comporta rapidi cambiamenti.

La suddivisione temporale dello Yuen Hom, stile originale e più antico del Sam Yuen, è abbastanza differente ed è associata ai trigrammi ed ai loro significati.

Ci sono perciò 8 DESTINI (FATE) dal 1 al 9 e di conseguenza non c’è il destino 5. Ogni linea dei trigrammi indica una durata temporale e la somma degli anni di ciascuna linea all’interno del trigramma determina la durata del destino. La linea yin indica una durata di sei anni; la linea yang indica una durata di 9 anni.

I trigrammi femminili, le figlie con esclusione della madre, hanno perciò durata 24 anni (due linee yang 9×2=18; una linea yin=6; 18+6=24); i maschi hanno durata 21 anni (due linee yin 12 anni; una linea yang 9 anni; 12+9=21).

Il destino associato alla madre dura 18 anni (tre linee yin) ed il destino associato al padre dura 27 anni (tre linee yang).

Come già detto lo Yuen Hom e il Sam Yuen hanno la stessa durata e stesso inizio: il 1864 fino al 2043. Lo Yuen Hom però si divide in due e non tre periodi:

  • il PERIODO SUPERIORE che va dal 1864 al 1953
  • il PERIODO INFERIORE che va dal 1954 al 2043.

Il periodo inferiore e associato a tutti trigrammi femminili (madre e tre figlie); il periodo superiore è associato ai restanti trigrammi maschili (padre e tre figli).

Lo schema seguente riporta i periodi, i destini e la loro associazione agli anni ed ai trigrammi.

Periodo Superiore

Trigramma         Anni                    Destino             Durata

☷                     1864 – 1881           1° destino         18 anni

☴                    1882 – 1905           2° destino         24 anni

☲                     1906 – 1929           3° destino         24 anni

☱                     1930 – 1953           4° destino         24 anni

Periodo Inferiore

Trigramma         Anni                   Destino            Durata

☳                    1954 – 1974           6° destino         21 anni

☵                    1975 – 1995           7° destino         21 anni

☶                    1996 – 2016           8° destino        21 anni

☰                    2017 – 2043          9° destino         27 anni

Ricordando che nel Taoismo, e di conseguenza nel Feng Shui, Yang ed Yin, non sono in contrapposizione ma in complementarietà, si verifica che lo yin cerca lo yang e di conseguenza lo yang cerca lo yin.

Lo yin che è la terra tende a salire a cercare lo yang il cielo e lo yang il cielo tende a scendere a cercare la terra. Si comprende così la modalità di contare gli anni di ogni trigramma all’interno di ciascun destino.

Prendiamo ad esempio il periodo 2, la prima figlia femmina, destino che va dal 1882 al 1905. Essendo una figlia ha caratteristica yin e perciò la sua energia tende a salire e gli anni si contano partendo dalla linea inferiore:

_____      1897 – 1905

_____      1888 – 1896

__  __      1882 – 1887

Se prendiamo il periodo 8 associato al primo figlio maschio avremo

__  __      1996-  2001

__  __      2002 – 2007

_____      2008 – 2016

L’associazione fra il periodo, numero Lo Shu e trigramma segue il Cielo Anteriore per cui il destino numero 8 corrisponde al nord-est ed è associato al primo figlio, lo yang nascente.

Chiarito il meccanismo di suddivisione temporale nel Feng Shui nel prossimo articolo andremo ad analizzare il Fate che sta arrivando, il nono che inizia nel 2017.

1 commento su “LA SUDDIVISIONE DEL TEMPO SECONDO IL FENG SHUI

I commenti sono chiusi.